Connect with us

Calcio

Gravina: “Ci saranno ristori per le società. Mancini? Spero che il progetto vada avanti”

Avatar

Pubblicato

il

Il presidente federale Gabriele Gravina è intervenuto in Figc rilasciando alcune dichiarazioni: “Sono sereno e tranquillo, c’è un’oggettiva designazione da parte delle leghe professionistiche e questo basta. Ero candidabile anni fa e lo sono ora”. Gabriele Gravina, nella conferenza stampa dopo il Consiglio Federale, non ha dubbi sulla sua eleggibilità in merito alla legge Lotti. “Esistono decisioni tombali su queste cose. Quando si dicono certe cose bisogna studiare. Chi ricorre a questi mezzucci dovrebbe studiare di più. Ad oggi ho tre designazioni oggettive. Dopo venti anni la Lega di A ha fatto una designazione ed è un record che le tre leghe professionistiche lo facciano. Se anche così non vale, va cercata un’altra scusa. Sarebbe riduttivo limitarci a parlare di playoff e playout in merito alla riforma dei campionati. Si parla, infatti, di concepire una riorganizzazione dei campionati che vada dalla Serie A alla Serie D. E’ un sistema che deve diventare nuovo, moderno, più veloce e che deve tendere ad ammortizzare il più possibile quella differenziazione tra le categorie che genera effetti disastrosi soprattutto in caso di retrocessione. Ritengo che ci debba essere una centralità di gestione per una serie di motivi, anche per dati scientifici o per evitare polemiche. Visto che ciò non è avvenuto ci incontreremo e ne parleremo nella speranza che quando lo faremo non servirà più. Mancini? C’è un dato oggettivo, ha fatto bene e tutti gli italiani auspicano che questo progetto possa andare avanti. Non c’è nessun problema per lui e nessun problema per noi. E’ positiva, per noi, già l’idea che si debba parlare con due anni di anticipo del rinnovo dell’allenatore”.

Leggi di più
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio

Benevento-Napoli, Inzaghi: “Napoli tra le prime quattro, ma siamo pronti”

Avatar

Pubblicato

il

Pippo Inzaghi, allenatore del Benevento, in conferenza stampa:

“Il Benevento sta bene, arriva una partita complicata e difficile ma siamo pronti. Abbiamo l’imbarazzo della scelta in difesa nonostante le assenze, i nostri calciatori sono pronti. Decideremo domani chi scenderà in campo dall’inizio. Battere una big è molto difficile, quasi impossibile, ma ci proviamo. Voglio vedere una squadra propositiva e che cerca di sovvertire i pronostici. La squadra sta bene ed è importante ben oltre la vittoria o la sconfitta. Il Napoli non ha punte di ruolo ma ha calciatori fantastici. Gli azzurri sono partiti per vincere lo Scudetto, per noi sarà una partita molto difficile. Proveremo a sovvertire il pronostico ma dovremo dare il 100% e sperare di trovare un Napoli meno pronto. La costruzione dal basso? Se si può fare ok, ma non siamo pazzi nel giocare uomo contro uomo vicino alla nostra porta. Dispiace di non essere in panchina in uno stadio bellissimo come il “Diego Armando Maradona”, sarò comunque in tribuna. Il Napoli ha avuto qualche difficoltà. All’andata, Insigne fece un goal capolavoro. Loro se sono in giornata diventa durissima. Abbiamo poco da perdere, voglio un Benevento coraggioso. Gattuso? Rino è un ottimo allenatore, ha grande carattere, una grande squadra ed un ambiente straordinario. Peccato non esserci, l’avrei salutato volentieri. Il Napoli sono certo che andrà in Champions League, considerando i calciatori che pian piano stanno rientrando in organico”.

Leggi di più

Calcio

Gattuso, 3.000 euro di multa per espressioni blasfeme

Avatar

Pubblicato

il

A seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), l’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso è stato sanzionato con un’ammenda di euro 3.000, 00. Il tecnico partenopeo aveva violato l’art. 4, comma 1, e l’art. 37 del Codice di Giustizia Sportiva, per avere, nel corso della gara Crotone-Napoli del 6 dicembre 2020, pronunciato espressioni blasfeme.

Fonte: Figc

Leggi di più

Calcio

Galli: “Europei solo in Inghilterra? Sono più avanti con i vaccini rispetto a noi”

Avatar

Pubblicato

il

Il direttore del dipartimento di  Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli è intervenuto quest’oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: “Purtroppo non gira una buona aria. Stiamo avendo problemi abbastanza seri in prospettiva, i contagi stanno aumentando e qualcosa si deve fare per arginarli. Spero che i provvedimenti presi fino a questo momento potrebbero dare frutti importanti. La variante inglese è particolarmente trasmissibile nei più giovani che poi sono i veicoli maggiori di contagio. Non è ancora dimostrato che sia più letale ma di sicuro nelle Scuole la sua trasmissione può risultare più alta. Non mi piace il ruolo di ‘Cassandra’  che spesso mi si attribuisce, ma per il ruolo che ricopro ho il dovere di raccontare la gravità del momento. Siamo stanchi tutti delle restrizioni ma in questo momento credo siano necessarie, dobbiamo scongiurare il peggio. Scudetto Inter? Contento che ora ci sia la squadra e che possa dire la sua in campionato, lo spero sinceramente. Europei con i tifosi in Gran Bretagna? Lì sono più avanti col vaccino ma non so se basterà”.

Leggi di più

News

Scroll Up