Seguici su

BRACONARO: "SIAMO NELLA DIREZIONE GIUSTA PER LA RIPRESA DEL CAMPIONATO. LA COMMISSIONE TECNICA SCIENTIFICA DELLA FIGC STA LAVORANDO CON LA CTS PER LIMARE IL PROTOCOLLO"

Braconaro

Commissione Tecnica Scientifica della Figc Francesco Braconaro è intervenuto quest'oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: "Siamo nella direzione giusta per la ripresa del campionato, inizieranno i lavori di gruppo, ci saranno delle precauzioni però. In virtù della nuova situazione epidemiologica che è migliorata si è potuto alleggerire il protocollo. I calciatori saranno sottoposti ad uno screening un po' più pressante per tutelare la loro salute. Potranno però tornare a casa dopo gli allenamenti. La nostra commissione lavora da più di un mese a questi protocolli per renderli applicabili. Il 13 o il 20 giugno quando riprenderà il campionato noi proporremo altri protocolli che indicheranno le linee guida per le trasferte e le gare che saranno giocate. Dopo una sosta così lunga ed allenamenti fatti in casa era prevedibile che ci sarebbero stati più infortuni. Ma gli staff tecnici adesso hanno 3-4 settimane prima dell'inizio del campionato. L'astinenza allo sport dipendeva dal covid purtroppo. Il Presidente dell'Aic, Tommasi, è preoccupato degli infortuni, anche per lui ci vogliono almeno 4 settimane di allenamenti prima della ripresa delle gare. Dobbiamo prevedere come tenere al sicuro gli atleti. Da qui ad un mese potrebbe cambiare tutto. Sulla base di come vanno i dati del Ministero Della Salute noi valuteremo e saremo pronti a cambiare i protocolli in corso. Speriamo che la situazione del Paese torni a migliorare. La responsabilità penale dei medici sociali? L'Inail ha divulgato una circolare in merito al dolo ed alla colpa grave e così anche la loro posizione si è largamente alleggerita. Registriamo una voglia di ripartire, le modifiche sono state validate dal Cts, adesso valutiamo come vanno le cose in queste settimane e poi la decisione ultima sulla ripresa della serie A spetterà al governo"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.