Seguici su

CAMPANIA, UN DRONE DEI CARABINIERI PER CONTROLLI SU SCAMPIA

drone carabinieri

I Carabinieri hanno utilizzato un drone per monitorare il territorio del quartiere Scampia, a Napoli ed accertare la presenza di eventuali assembramenti di persone in violazione alla normativa contro la diffusione del virus Covid-19.
Il drone militare è stato guidato da due piloti del VII nucleo elicotteristi di Pontecagnano (Salerno).

Sorvegliati sopratutto supermercati, uffici postali e fermate dei mezzi pubblici di trasporto.
Le immagini del drone, però, non hanno riscontrato la presenza di gruppi di persone in strada neanche in luoghi abitualmente affollati come la fermata della linea 1 del Metrò.

Da terra, i Carabinieri hanno denunciato un ragazzo che aveva esibito ad un controllo una autocertificazione con i dati del cugino invece che i propri. Nel quartiere di Poggioreale i militari hanno denunciato un pakistano di 26 anni, che usciva da un negozio di articoli di bigiotteria, gestito da un connazionale di 33 anni, che era aperto nonostante l'obbligo di chiusura.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.