Connect with us

Città

Turismo eco-sostenibile: come passare dalla teoria alla pratica, rimuovendo ogni “barriera”

Avatar

Pubblicato

il

Non sempre il passaggio dalla teoria alla pratica è automatico, come si potrebbe pensare. Spesso, barriere, soprattutto mentali, si frappongono tra il dire e il fare, impedendo il raggiungimento degli obiettivi sperati.
Ragionamento, che non risparmia il settore del turismo sostenibile, a detta di alcuni, costellato di “ostacoli” e sfide. Dalla mancanza di risorse finanziarie ai rischi legali, passando per l’incapacità nel pianificare e gestire le attività nel modo giusto.
Ed è proprio per riuscire a fare chiarezza, per fornire nozioni utili e dissipare ogni dubbio, che Eco-Tandem Academy ha organizzato il suo primo corso di formazione gratuito, che terminerà il prossimo 30 maggio.
Dieci moduli di autoapprendimento e-learning, in lingua inglese, destinati ad imprenditori, manager di Pmi e professionisti del turismo nel settore pubblico e privato. Appuntamenti settimanali, ricchi di informazioni e spunti utili, casi di studio ed interventi da parte di esperti.
Durante le lezioni, anche i più titubanti avranno la possibilità di comprendere, come affrontare e superare eventuali barriere, colmando così il divario tra teoria e pratica, apprendendo le giuste strategie.
Capita spesso, ad esempio, che proprietari di attività turistiche, anche se interessati all’eco-sostenibilità, si mostrino reticenti nell’apprendere nuovi concetti, specie se le attività esistenti vantano già un successo economico. Ed anche i tempi, spesso non stringati, necessari per attuare criteri rispettosi dell’ambiente, possono sembrare impedimenti.
Altri “ostacoli”, riguardano il personale delle strutture, che andrebbe, comunque, formato su temi fondamentali, come la gestione dei rifiuti e il risparmio energetico; da non sottovalutare è anche la reazione delle comunità locali.
Fornire soluzioni concrete, relative a queste ed altre problematiche, è l’obiettivo del corso ideato da Eu Eco-Tandem e cofinanziato dall’Unione Europea che, attraverso una cooperazione transnazionale punta all’ampliamento e allo scambio di competenze e risorse, così da incoraggiare piccole e medie imprese, finora legate a un turismo di tipo tradizionale, ad offrire servizi più ecosostenibili.
Con il programma l’industria del turismo cambia volto.

Leggi di più
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Città

Napoli, da oggi in circolazione 20 nuovi autobus ANM

Avatar

Pubblicato

il

Continua il rinnovamento della flotta autobus ANM per fornire un servizio sempre migliore agli utenti e ridurre le emissioni inquinanti. Dopo i 13 mezzi alimentati a metano messi in circolazione pochi giorni fa, da oggi entrano in servizio 20 nuovi autobus Mercedes-Benz diesel EURO 6 da 10,50 metri, modello Citaro K 3 porte di classe I.
Due dei nuovi veicoli di ultima generazione corredati del rinnovato logo istituzionale, sono stati presentati alla stampa questa mattina nel Piazzale di Palazzo San Giacomo, alla presenza del Sindaco de Magistris, l’Assessore ai Trasporti Marco Gaudini e l’Amministratore Unico ANM Nicola Pascale.

I bus, sono stati acquistati dalla Regione Campania con fondi del Ministero per le Infrastrutture e per la Mobilità Sostenibile (MIMS) e assegnati ad ANM con contratto di usufrutto oneroso, per circa 6.300 euro l’anno per ogni autobus per i primi 8 anni di vita. In totale il costo che l’Azienda sosterrà ogni anno nei primi 8 anni di esercizio è di circa 126.000 euro per l’intero lotto di 20 bus.

I nuovi mezzi sono particolarmente accattivanti per design e standard qualitativi, caratteristiche tecniche e prestazioni attese, si prospettano indicati per l’esercizio specifico nell’area della Città Metropolitana di Napoli. L’abitacolo passeggeri è corredato di sedili ergonomici, aria climatizzata, pianale integralmente ribassato ed è in grado di ospitare fino a 87 passeggeri, anche con postazione per diversamente abili. Come i precedenti veicoli, i nuovi bus Citaro sono muniti di moderni dispositivi di sicurezza per i passeggeri, di un sistema di climatizzazione caratterizzato da un elevato apporto di aria esterna, un rapido ricambio di aria con filtri anti particolato ad alte prestazioni con rivestimento antivirale, dotazioni che offrono garanzie per i passeggeri e per il conducente. La postazione di guida è ergonomica, accogliente, adeguatamente protetta ed è in grado di conferire maggior comfort al conducente. Infine, l’allestimento di bordo si completa con il sistema per la localizzazione satellitare del mezzo, sistema di telecamere a circuito chiuso, info utenza a bordo e conta passeggeri.

Leggi di più

Città

Napoli, inaugurata l’opera di creatività urbana dedicata a Mario Paciolla

Avatar

Pubblicato

il

Comune di Napoli

È stata inaugurata, presso l’area attrezzata di via dell’Erba, l’opera di creatività urbana dedicata a Mario Paciolla, realizzata dall’artista Luca Carnevale, su iniziativa del Comitato Giustizia per Mario Paciolla, in collaborazione con l’Assessorato al Verde con delega alla creatività urbana del Comune di Napoli e il Tavolo inter-assessorile per la creatività urbana.

L’iniziativa si è svolta alla presenza dei familiari, del Sindaco Luigi de Magistris, degli assessori Alessandra Clemente, Luigi Felaco e Giovanni Pagano, di una rappresentanza del Comitato e dell’artista. L’opera sorge in uno dei luoghi di ricordo di Mario, grande appassionato di basket e parte della comunità cestistica.

A nove mesi dalla sua scomparsa, il murale a lui dedicato vuole essere non solo un momento commemorativo ma soprattutto un’occasione per non spegnere i riflettori sulla vicenda che lo ha tragicamente coinvolto, lo scorso 15 luglio, mentre prestava servizio come cooperante ONU in Colombia.

“Chiediamo a tutti massimo sostegno per divulgare al massimo questa triste vicenda affinché ci sia una Verità e Giustizia per Mario”, hanno commentato Giuseppe e Anna Motta, i genitori di Mario.

Leggi di più

Città

Vaccino anti-Covid in compresse, da Napoli la richiesta di brevetto

Avatar

Pubblicato

il

foto agenzia Dire

Un vaccino in compresse contro il Covid-19. L’idea parte da Napoli.
La Nextbiomics, società biotech dedicata alla ricerca e allo sviluppo di probiotici di prossima generazione e spin-off dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha depositato domanda di brevetto per un vaccino batterico contro Covid-19 da somministrare per via orale.

L’ingegnerizzazione del probiotico Escherichia Coli Nissle 1917, esprimente la proteina Spike del SarsCoV2, ha ottenuto un modello innovativo di immunizzazione contro il virus SarsCoV2 mediante la stimolazione del sistema immune intestinale.

Il vaccino si differenzia dagli altri in quanto non necessita di iniezione, non utilizza un vettore virale come l’Adenovirus e sfrutta la capacità intrinseca di Escherichia Coli Nissle 1917 di modulare la risposta immune.

“Il vaccino è simile agli altri già autorizzati in quanto stimola la risposta immune contro la proteina Spike che il Coronavirus usa per infettare le cellule – spiega Giovanni Sarnelli, docente di Gastroenterologia della Università Federico II e Ceo di Nextbiomics – ma se ne differenzia perché utilizza come vettore un batterio probiotico già in commercio e largamente utilizzato”.

“I dati preclinici condotti sui topi – aggiunge Giuseppe Esposito, docente di Farmacologia presso l’Università La Sapienza, responsabile scientifico e socio Co-fondatore di Nextbiomics – dimostrano che la somministrazione per 5 giorni a settimana, per un totale di 17 settimane, di Escherichia Coli Nissle 1917 ingegnerizzato è stata in grado di stimolare significativamente la risposta immune con la produzione di anticorpi circolanti di tipo IgM e IgG, senza che fosse documentato alcun effetto collaterale e/o avverso”.

Diverse le aziende farmaceutiche interessate affinché si possano utilizzare l’invenzione e i dati sperimentali per attuare la sperimentazione clinica e portare sul mercato il nuovo vaccino.

Leggi di più

News

Scroll Up