Connect with us

Città

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Pubblicato

il

“L’internazionalizzazione va affrontata pianificando e facendo squadra. E il ruolo dei commercialisti sarà fondamentale per il rilancio del brand Italia all’estero, soprattutto dopo la pandemia”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli, durante il suo intervento alla tavola rotonda su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l’internazionalizzazione e il sostegno all’export” nel corso del webinar “Il Sistema Italia per l’Internazionalizzazione delle imprese campane” che si è svolto all’Interporto di Nola.

All’evento, organizzato dalla Farnesina in collaborazione con Agenzia ICE e il CIS-Interporto Campano, ha partecipato anche il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio.

“Da tempo – ha spiegato Moretta – il commercialista è un consulente strategico globale. Stiamo ‘cambiando pelle’, quasi abbandonando del tutto la figura di contabile, fiscalista e la dichiarazione dei redditi. Questo perché rappresentiamo una professione nuova che ha assunto un ruolo concreto, accanto alle aziende: è il suo consigliere di fiducia che consiglia le strategie d’impresa da adottarei. Inoltre, siamo lì a declinare e interpretare le nuove norme che l’imprenditore incontra ogni giorno”.

Ma la figura del commercialista diventa sempre più internazionale e la conferma arriva dallo stesso Moretta: “Sui 118mila commercialisti in Italia, ormai si è creato un comparto solido e importante di specialisti nel settore dell’internazionalizzazione. Qui la formazione aiuta sempre più a preparare gli iscritti ai vari ordini ad affrontare con sapienza il tema dell’internazionalizzazione, senza improvvisazione e mettendo da parte la tuttologia, che rischia solo di far spendere e sprecare fondi inutili”.

Sulla questione sottolineata dal ministro Di Maio, secondo Moretta “è importante come i numeri dell’export siano in crescita nonostante pandemia e problemi ad essa connessi. Facendo squadra e pianificando con tutte gli attori in campo, le forze si moltiplicano e arriveranno risultati importanti. Insieme a Sace, Agenzia Ice, Cassa del Mezzogiorno ed Enti, noi commercialisti possiamo dare una mano concreta per far sì che il Made in Italy, il nostro vero valore aggiunto, possa essere rilanciato all’estero.

Soprattutto in Campania – ha concluso il presidente dell’Odcec Napoli – abbiamo un enorme potenziale inespresso e grandissime capacità: facciamocele riconoscere in Italia e all’estero”.

Città

Napoli, finanziati 30 milioni di euro per l’Edilizia Residenziale Pubblica a Marianella e Chiaiano

Pubblicato

il

ph vicesindaco Comune di Napoli

Finanziati, dal “Programma Innovativo Nazionale per la QUalità dell’Abitare (PINQuA)”, i due interventi presentati dal Comune di Napoli per l’edilizia residenziale pubblica per i quartieri di Marianella e di Chiaiano.

Gli interventi, ammessi a finanziamento per un importo totale di 30milioni di euro, riguardano la riqualificazione dei complessi residenziali in via della Bontà, nel quartiere Marianella e in via Nuova Toscanella, nel quartiere Chiaiano.
Lo riporta il vicesindaco di Napoli Carmine Piscopo.

Il primo intervento è stato realizzato in sinergia con il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II. La proposta progettuale punta alla riqualificazione del complesso edilizio, mediante interventi di miglioramento sismico, di retrofit energetico e di greening, finalizzati ad aumentare il grado di comfort sia indoor che outdoor; sono inoltre previste, per le aree comuni e per gli spazi pubblici, azioni che mirano ad incrementarne la fruibilità, l’accessibilità, la sicurezza e la sostenibilità.

Il secondo intervento, relativo a via Nuova Toscanella, prevede la sostituzione, mediante demolizione, di uno dei tre prefabbricati esistenti e la sua sostituzione con due nuovi edifici, per un totale di 77 alloggi. Gli edifici, caratterizzati da una innovazione tipologica e da una particolare cura nella relazione tra gli spazi residenziali e gli spazi esterni, sono stati pensati per rispondere alle nuove esigenze dell’abitare contemporaneo, con anche appartamenti di piccole e medie dimensioni per giovani coppie, anziani e single.

Leggi di più

Città

Covid, ultimo bollettino in Campania: 261 positivi su 7.275 tamponi effettuati

Pubblicato

il

foto Adnkronos

L’Unità di crisi della Regione Campania ha comunicato l’ultimo bollettino sui contagi da Covid-19 in Campania aggiornato a oggi, 23 luglio 2021:

Positivi del giorno: 261

Tamponi molecolari del giorno: 7.275
Tamponi antigenici del giorno: 5.981

Deceduti: 5 (*)
* Nelle ultime 48 ore. 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 11
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 189

** Posti letto Covid e Offerta privata.

Leggi di più

Città

Napoli, dal 26 luglio particolare dispositivo di traffico per lavori in via Galileo Ferraris

Pubblicato

il

Studio tecnico ambientale

Il Comune di Napoli ha istituito un particolare dispositivo di traffico dal 26/07/2021 al 13/08/2021 per lavori in via Galileo Ferraris.

È stato disposto quanto segue:

A) Istituire il divieto di transito veicolare eccetto per i veicoli dei residenti e quelli diretti ai passi carrai autorizzati presenti sui tratti interessati dalle lavorazioni, i mezzi di soccorso e quelli delle Forze dell’Ordine impegnati in servizi di emergenza, nei giorni e nei seguenti tratti di strada di via Galileo Ferraris:

1. dal 26/07/2021 al 28/07/2021, nel tratto di strada compreso tra l’accesso al deposito EAV e il varco di uscita Autostrade (compreso) che immette in via Galileo Ferraris;

2. dal 29/07/2021 fino al 13/08/2021, nel tratto di strada compreso tra il varco di uscita Autostrade (escluso) che immette in via Galileo Ferraris e corso Arnaldo Lucci.

B) Sospendere le aree riservate alle fermate dei mezzi di trasporto pubblico di linea esistenti lungo il tratto di strada interessato dai lavori.

Leggi di più
Marino Bus

News

Scroll Up