Connect with us

Città

Campania in zona bianca, abolito il coprifuoco e dubbio mascherine. Tutte le novità

Pubblicato

il

Agenzia Campania Turismo

La Campania oggi è entrata in zona bianca, insieme a Basilicata, Calabria, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano. Resta in zona gialla solo la Val d’Aosta.

Da oggi, 21 giugno, entrano in vigore alcune novità: la prima restrizione ad essere abolita è il coprifuoco. Non bisognerà più guardare di continuo l’orologio la sera, per rientrare a casa in tempo, dopo mesi di coprifuoco. All’aperto i ristoranti potranno ospitare tavolate senza limitazioni e c’è in dubbio l’utilizzo delle mascherine all’aperto.

Il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, infatti, ha affermato che le mascherine all’aperto sono indispensabili e resteranno obbligatorie per tutta l’estate, ma il sindaco de Magistris ha sollecitato il Governo ad intervenire per abolirle.

Per quanto riguarda i ristoranti al chiuso, resta l’obbligo che allo stesso tavolo ci sia il numero massimo di sei persone, a meno che non siano tutti conviventi.

Riaprono parchi tematici e di divertimento, piscine coperte, centri benessere e termali. Riaprono sale giochi e scommesse, sale bingo e casinò, centri culturali, centri ricreativi, riprendono i corsi di formazione, fiere, congressi e convegni, eventi sportivi aperti al pubblico all’aperto.

Possibili le feste private, anche conseguenti le cerimonie civili o religiose, sia all’aperto e al chiuso, ma con la prescrizione che i partecipanti siano muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19.
Per quanto riguarda sale da ballo e le discoteche, la riapertura c’è, ma la musica si potrà ascoltare e non ballare.

Leggi di più
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Città

Napoli, finanziati 30 milioni di euro per l’Edilizia Residenziale Pubblica a Marianella e Chiaiano

Pubblicato

il

ph vicesindaco Comune di Napoli

Finanziati, dal “Programma Innovativo Nazionale per la QUalità dell’Abitare (PINQuA)”, i due interventi presentati dal Comune di Napoli per l’edilizia residenziale pubblica per i quartieri di Marianella e di Chiaiano.

Gli interventi, ammessi a finanziamento per un importo totale di 30milioni di euro, riguardano la riqualificazione dei complessi residenziali in via della Bontà, nel quartiere Marianella e in via Nuova Toscanella, nel quartiere Chiaiano.
Lo riporta il vicesindaco di Napoli Carmine Piscopo.

Il primo intervento è stato realizzato in sinergia con il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II. La proposta progettuale punta alla riqualificazione del complesso edilizio, mediante interventi di miglioramento sismico, di retrofit energetico e di greening, finalizzati ad aumentare il grado di comfort sia indoor che outdoor; sono inoltre previste, per le aree comuni e per gli spazi pubblici, azioni che mirano ad incrementarne la fruibilità, l’accessibilità, la sicurezza e la sostenibilità.

Il secondo intervento, relativo a via Nuova Toscanella, prevede la sostituzione, mediante demolizione, di uno dei tre prefabbricati esistenti e la sua sostituzione con due nuovi edifici, per un totale di 77 alloggi. Gli edifici, caratterizzati da una innovazione tipologica e da una particolare cura nella relazione tra gli spazi residenziali e gli spazi esterni, sono stati pensati per rispondere alle nuove esigenze dell’abitare contemporaneo, con anche appartamenti di piccole e medie dimensioni per giovani coppie, anziani e single.

Leggi di più

Città

Covid, ultimo bollettino in Campania: 261 positivi su 7.275 tamponi effettuati

Pubblicato

il

foto Adnkronos

L’Unità di crisi della Regione Campania ha comunicato l’ultimo bollettino sui contagi da Covid-19 in Campania aggiornato a oggi, 23 luglio 2021:

Positivi del giorno: 261

Tamponi molecolari del giorno: 7.275
Tamponi antigenici del giorno: 5.981

Deceduti: 5 (*)
* Nelle ultime 48 ore. 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 11
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 189

** Posti letto Covid e Offerta privata.

Leggi di più

Città

Napoli, dal 26 luglio particolare dispositivo di traffico per lavori in via Galileo Ferraris

Pubblicato

il

Studio tecnico ambientale

Il Comune di Napoli ha istituito un particolare dispositivo di traffico dal 26/07/2021 al 13/08/2021 per lavori in via Galileo Ferraris.

È stato disposto quanto segue:

A) Istituire il divieto di transito veicolare eccetto per i veicoli dei residenti e quelli diretti ai passi carrai autorizzati presenti sui tratti interessati dalle lavorazioni, i mezzi di soccorso e quelli delle Forze dell’Ordine impegnati in servizi di emergenza, nei giorni e nei seguenti tratti di strada di via Galileo Ferraris:

1. dal 26/07/2021 al 28/07/2021, nel tratto di strada compreso tra l’accesso al deposito EAV e il varco di uscita Autostrade (compreso) che immette in via Galileo Ferraris;

2. dal 29/07/2021 fino al 13/08/2021, nel tratto di strada compreso tra il varco di uscita Autostrade (escluso) che immette in via Galileo Ferraris e corso Arnaldo Lucci.

B) Sospendere le aree riservate alle fermate dei mezzi di trasporto pubblico di linea esistenti lungo il tratto di strada interessato dai lavori.

Leggi di più
Marino Bus

News

Scroll Up